Franco Columbu, non solo “l’amico sardo di Schwarzenegger”. Anche, e soprattutto, un grande atleta

0
143

Otto milioni di visualizzazioni in quattro giorni. Sono numeri molto alti anche per YouTube quelli raggiunti dal video tributo dedicato a Franco Columbu creato dal canale NicandroVisionMotivation dopo la sua morte, avvenuta la settimana scorsa a San Teodoro. Un numero di contatti che dà la misura dell’affetto verso “l’amico sardo di Arnold Schwarzenegger”.

Ma forse il suo legame con una celebrità come Schwarzenegger, ha in qualche misura offuscato le qualità di Columbu come sportivo. Un atleta di primo livello, una figura fondamentale nella storia del culturismo.

Franco Columbu è stato per due volte Mister Olympia, il titolo mondiale della disciplina, ed è nella Hall of Fame del culturismo mondiale. I suoi libri di personal training sono ancora oggi considerati delle pietre miliari del genere. Finita la carriera agonistica, è diventato uno dei più richiesti personal trainer di Los Angeles, acquisendo una reputazione quasi leggendaria nell’ambiente, anche grazie a una personalità mite e generosa.

Ma forse questa sottovalutazione del Columbu-atleta non deriva solo dalla gigantesca personalità del suo amico americano. E’ anche una dimostrazione del fatto che  il culturismo è visto con un certo sospetto, come se non fosse propriamente uno sport, come se avesse una dignità minore delle discipline classiche. E questo in una certa misura impedisce anche ai sardi di considerare il fatto di aver perso non solo un corregionale illustre, ma anche uno dei più grandi atleti della storia dell’Isola.

 

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here