Marzia Cilloccu: “Ecco perché mi candido alle Primarie e alla carica di sindaco di Cagliari”

0
504
Marzia Cilloccu

Da Marzia Cilloccu, assessore al Turismo e alle Attività produttive del comune di Cagliari e candidata alle primarie della coalizione di centrosinistra alla carica di sindaco di Cagliari, riceviamo a volentieri pubblichiamo.

Ho accettato di candidarmi alle Elezioni Primarie che si terranno domenica 5 maggio, mettendo a disposizione l’esperienza della mia vita, della mia famiglia e del lavoro svolto da assessora. Da madre e da imprenditrice sento la responsabilità di impegnarmi in prima persona per la mia città. Per il bene comune della mia città. E per offrire un futuro alle tante e ai tanti giovani ricchi di talento e di creatività che a Cagliari hanno difficoltà a trovare lavoro e che, invece di contribuire alla crescita della nostra comunità, sono costretti a cercare opportunità oltre Tirreno o in altri Paesi.

Mi candido per mettere la qualità sociale alla base di qualunque progetto di sviluppo e di crescita economica: mantenendo al centro dell’azione amministrativa la persona e i suoi diritti, per ridurre le disuguaglianze e creare più equità, opportunità e benessere per tutte e tutti. Il mio progetto di governo della città nasce dalla mia esperienza di amministratrice e dalle idee delle tante persone che mi sostengono. Un progetto che rimane aperto ai contributi di chi vorrà arricchirlo ulteriormente, per coinvolgere e valorizzare tutte le componenti della comunità: associazioni, imprese, operatori del sociale, della cultura e dello sport, Terzo settore.

Il principale insegnamento che ho tratto dal mio grande impegno come assessora al Turismo, alle Attività produttive e alle politiche delle Pari opportunità è che per amministrare bene occorre:
– ascoltare tutta la città,
– essere sempre al fianco dei cittadini, degli operatori e delle associazioni,
– dare risposte concrete e rapide a tutte e tutti.

Questa sarà la mia bussola anche come Sindaca di Cagliari: dialogherò costantemente con le cittadine e i cittadini, e costruirò ogni giorno collaborazioni con tutti i soggetti che hanno a cuore il futuro della nostra città. Perché solo insieme possiamo continuare a migliorare la qualità della vita della nostra comunità. In sintesi questo è il programma.

Cultura, turismo, sviluppo
Incrementeremo le attività legate alla naturale vocazione di Cagliari città turistica puntando sui servizi, sul commercio, sullo sport, sulla pesca e sull’eno-gastronomia, e sulla grande risorsa del nostro patrimonio ambientale. Valorizzeremo la riqualificazione già avviata del fronte mare, sostenendo la nascita di nuove attività commerciali. Il turismo è anche cultura, arte e sport: faremo crescere la grande industria del tempo libero.

Infrastrutture, servizi tecnologici e a rete
Continueremo il dialogo con tutti gli enti e i soggetti competenti per valorizzare i nodi strategici della città (porto, aeroporto e porto canale), e proseguire la trasformazione di Cagliari e della sua Città metropolitana in ottica Smart City.
Aumenteremo l’offerta di trasporto pubblico sostenibile (car, scooter, bike sharing, metropolitana, bus elettrici), armonizzandola con la gestione dei parcheggi.
Miglioreremo l’efficienza del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti ascoltando tutte le categorie di utenti e introducendo i necessari correttivi.

Comunità e diritti
Adotteremo strumenti di sostegno contro le vecchie e nuove povertà. Renderemo il Comune più amico dei cittadini, capace di dialogare con le famiglie e le imprese con bandi trasparenti, regolamenti chiari e procedure semplici.
Svilupperemo nuovi servizi (centri di quartiere, presidi contro la solitudine, l’emarginazione e le dipendenze), con progetti sociali personalizzati.

Giovani e famiglie
Investiremo sui nostri giovani, per sviluppare le loro potenzialità e renderli protagonisti della vita della città. Sosterremo le famiglie nel loro compito di cura ed educazione con servizi e interventi su misura, utilizzando azioni di conciliazione dei tempi di lavoro per entrambi i genitori per incentivare l’occupazione femminile.
Apriremo gli spazi pubblici per promuovere le attività culturali, sociali e sportive dedicate non solo ai ragazzi ma anche agli anziani, valorizzando le scuole per rilanciare i quartieri. Le nuove politiche per l’abitare pubblico e sociale daranno risposte alle esigenze di giovani coppie, studenti, persone sole e con situazioni di difficoltà.

Mi impegnerò per realizzare questo programma come ho sempre fatto, alla mia maniera: vivendo dentro la città, uscendo tutti i giorni dagli uffici del Palazzo per ascoltare le cagliaritane e i cagliaritani. Sarà un percorso comune che ci permetterà di far crescere ancora, insieme, la nostra bellissima Cagliari.

Marzia Cilloccu

 

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here