“Ogni luogo ha la sua voce”, presentato a Cagliari il libro dei racconti sui paesi dell’Isola

0
153
Un momento della presentazione dell'antologia "Ogni luogo ha la sua voce" (Palabanda Edizioni) nel foyer del Teatro Massimo di Cagliari

Dal web alla carta. Isole minori, la nostra rubrica di racconti dedicati ai paesi della Sardegna, da qualche giorno è un libro che s’intitola Ogni luogo ha la sua voce (Palabanda Edizioni). A gennaio sarà in tutte le librerie. Ma già, per i più impazienti, il volume è disponibile presso la libreria Edumondo (Viale Trento, 7) di Cagliari.

Sabato sera, l’antologia dei racconti apparsi su Il Risveglio tra il novembre del 2018 e l’ottobre del 2019 è stata presentata nel Foyer del Teatro Massimo di Cagliari a un pubblico folto e attento.  Nel corso della serata, condotta da Bachisio Bachis (titolare della rubrica sul sito e dell’antologia) e da Nicola Muscas, sono stati anche letti alcuni dei racconti.

Giovanni Dessole ha letto il suo La strada che porta a Nulvi, Francesca Mulas Noi, bambini di Calamosca; Antonio Boggio  Carloforte, una briciola di terra, mentre Myriam Mereu ha letto Nostra Signora di Marceddì, scritto a quattro mani con sua madre, Rita Basile. Gianni Zanata ha letto il suo Amsicora, un eroe, un quartiere e Barbara Sessini ha concluso la serata leggendo Iglesias, anima in transito.

La presentazione del volume è stata realizzata nell’ambito di Storie in Trasformazione, rassegna di letteratura sociale, giunta alla quarta edizione. Per il 2019 il tema scelto per la rassegna è stato Le vie della gentilezza.

 

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here